Confronto sui botti.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Lun 26 Ott 2009 - 21:59

Sono qui non come amante del genere. Ho deciso di iscrivermi per aver un confronto, quanto più possibile civile e creativo. Anzitutto, vorrei sapere il vostro pensiero riguardo questo:
"In Italia esistono oltre 5 milioni di animali domestici e almeno 25 milioni di animali di allevamento o impegnati in agricoltura o per attività sportiva. Tutti loro la notte dell'ultimo dell'anno vivono momenti di angoscia assoluta a causa dei botti di fine anno che provocano ogni anno la morte di almeno 1000 cani, altrettanti gatti e svariate migliaia di animali da compagnia in particolare piccoli uccelli e animali da allevamento. In particolare ogni anno a causa dei botti almeno 500 cani ed altrettanti gatti in età avanzata muoiono d'infarto solamente in Italia."
Pertanto da questo passo, si evince che solo a capodanno, a causa dei botti, oltre 2000 animali muoiono.
Ecco, vorrei sapere... Quando a capodanno sparate, ci pensate a questo? Ci pensate a quei poveri cani che fuggono disperati con la coda tra le gambe? A quelle migliaia di cani nelle case che non sanno dove mettersi, si agitano,e patiscono una pena terribile.. Voglio dire, molti di noi hanno un cane, e molti conosceranno queste vicende.
Spero che il mio intervento non venga preso in tono aggressivo e che invece si possa discutere in modo maturo.
Grazie.
Un saluto.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Lun 26 Ott 2009 - 23:42

bè, partendo dal presupposto che non penso sia questo il luogo adatto a certe discussioni, ma ti rispondo come amante del genere. i nostri amici animali (e lo dico con sincerità) hanno durante tutto l' anno il nostro sostegno e appoggio.. io stesso porto del mangime a un centro per cani di tanto in tanto. e ti posso garantire che nessuno di questi cani è mai morto la notte dell' ultimo, mio zio che sta in veneto ha una fattoria, e nessun animale è mai morto la sera dell' ultimo. ma stando al tuo ragionamento, dovremmo finire qui la nostra passione, scordarci dell' ultimo dell' anno, perchè in ogni luogo e in ogni posto c'è un animale. ma la nostra libertà? cioè, dovremmo rendere liberi i cani e altri animali dai nostri "botti" ma rendere noi "muti"? mi sembra un discorso un pò esagerato. tutto questo capita una notte, non tutto l' anno. e che sia chiaro, ti parlo da amico degli animali. il mio cane e il mio gatto si nascondono ovunque la notte dell' ultimo, ma basta una carezza per far scodinzolare il cane e far fare le fusa al gatto. ho passato notti intere a vegliare sul mio cane che avevo prima, a causa di una malattia e non sto a dirti quanta "roba" ho raccolto. non facciamo ipocrisia su queste cose. nei fuochi c'è racchiusa anche la storia italiana, ci sono anni di studi, è una passione che prende a cuore molte persone, uomini e donne. ti basta dare un' occhiata a questo forum. non è certo non facendo i "botti", che si dimostra amore agli animali e non è certo facendoli che si dimostra odio, nei confronti degli animali. parli di pene terribili la notte dell'ultimo per gli animali? ma hai mai visto in che condizioni vivono certi animali TUTTO l' anno? quando sono legati, alle intemperie e vengono bastonati perchè abbaiano? ho sempre avuto animali e ho la passione dei fuochi da quando avevo 5 anni, mi spiace per queste presunte perdite animali (non avendo la certezza), ma la notte dell' ultimo è una festa che nessuno al mondo potrà mai toglierci.

so che probabilmente non saremo daccordo, ma ti ho risposto in maniera sincera e senza creare polemiche.
saluti.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da matteoparma il Mar 27 Ott 2009 - 0:36

Ciao...
allora ricky il nostro amico non racconta bugie...effettivamente quello che dice rispecchia abbastanza la verità....parlo dei numeri...che ci ha fornito..

Personalmente non smetterò di fare i fuochi non dimenticamndo l'amore che nutro per ogni tipo di animale...anche se devo ammettere che alcuni mi fanno un po' senso, dire schifo è brutto, ma non certo cani e gatti...sono possessore di viziatisssimi gatti...
L'anno scorso...quando i ragazzini nel giardino vicino al mio sparavano mefisto o affini...la mia gatta scappava sotto il letto...l'altro gatto...(forse un po' sordo) se ne sbatteva altamente...
ma il fatto che i miei non soffrano più di tanto...non vuol dire che siamo a posto....io personalmente quando sono sceso...visto che era l'ultimo dell'anno...ho lasciato la musica alta...(tanto nessuno dormiva) e sono sceso a sparare...personalmente , e non è per stimarmi ma per darti un metro di misura, io ho sparato x più tempo nel mio quartiere (diciamo la via ) e ho sparato per non più di sette minitu...(7 minuti)....non è nemmeno un giorno intero ma vogliamo dire 30 minuti...

la pirotecnica non è un'azione maligna di chi vuole male agli animali...è un'arte....una tradizione....
credo ci siano cose ben più infami e crudeli che i fuochi di capodanno...( solo che è molto più facile colpire un settore già delicato come la pirotecnica....non ce l'ho con te in specifico sia chiaro...)...
certo anche io quest'estate durante dei fuochi in una reggia che sono andato a vedere....nonostante le dimensioni ridotte dello spettacolo ai primi 3 colpi scuri di inizio spettacolo c'è stato un fuggi fuggi di uccellini , ovvio che poverini avranno preso una bella paura....


Però vedi...ci vuole un po' di apertura mentale...non si può boicottare una tradizione , un'arte...una passione...per quanto si trova scritto sui siti....o sui giornali (e qualche volta bisogna anche fare poco affidamento....perchè molti attivisti fanno di tutto per attirare l'attezione....e con questo non voglio dire che le tue info siano in malafede).
io ho cercato su internet e ho trovato quanto dici tu...ma ti giuro che è la prima volta che sentivo una cosa simile....e cmq ciò nontoglie che possa essere vero...


Però rendiamoci conto che di cose che sarebbero da vietare ci sarebbe pieno il mondo ...se dovessimo seguire la morale...soprattutto l'accanimento dell'uomo sugli animali...qualche esempio?????

-abbandono di cani e gatti
-maltrattamento di gani e gatti o affini (abbandonateli puttosto almeno forse qualcuno li trova e i tratta meglio come ho fatto io come i gatti che ho con me)
- la caccia??
- la pesce delle balene
- la mattanza delle foche
- la cottura dell'aragosta
- l'acquisto di animali esotici che qui soffrono e basta
- il circo (no dimmi è normale o va contro natura??è normale un orso che va in bicicletta??)
- la lotta tra cani
- le cavie da laboratorio
- i bocconi avvelenati di qualche contadino ignorante
- e sempre qualche contadino ignorante che non ha voglia di spendere i soldi per sterilizzare la gatta e la continua a far partorire per poi annegare i piccoli
- uccidere gli elefanti perchè le stron..ze poi si mettono l'avorio al collo, o il rinoceronte per il suo corno


non lo so continuo...???

queste sono cose che succedono ogni giorno...e sono molto più degne di una legislazione...
ma tutto fa comodo...perchè c'è gente che si è inventata un lavoro , chi ci mangia da anni...., perchè fa comodo....si trovano 1000 scuse....


ci sono pirotecnici che sono anni che dipingono il cielo e fanno stare le persone a testa in su....scusa ma non credo che il problema degli animali sia capodanno....
anzi se potessero parlare come in UP (scusate ma l'ho appena visto) te lo direbbero....."ma lascia stare i fuochi toglici altre rogne che sono ben più importanti"....


Ciò non toglie che bisogna fare i fuochi in sicurezza , e nel pieno rispetto delle persone e degli animali...perchè spare in un campo o in città la notte di capodanno...è lecito e lo fanno in tantissime parte del mondo....mettere un cobra nella stalla del vicino....è da deficienti....come è da deficienti buttare petardi in continuazione vicino ad abitazioni etc etc....
su questo siamo d'accordo....

Credo di aver espresso nel solito modo prolisso la mia opinione...a cui si è collegata un filo di rabbia per altri fatti che avvengono nel mondo sempre a discapito degli animali.....ma credo che noi amanti dei fuochi non siamo certo ne da colpevolizzare nel tanto meno da moralizzare...


cmq non critico il tuo intervento...anzi per quanto mi riguarda mi ha fatto riflettere...e cercherò nuove notizie sui numeri che ci hai fornito...


ciao a tutti...
avatar
matteoparma
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 759
Età : 39
Residenza : Parma
Data d'iscrizione : 13.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da matteoparma il Mar 27 Ott 2009 - 1:03

scusate il doppio post ma mi sono davvero acceso per questo posto...e siccome in questa sezione si può parlare di tutto...facciamo un breve punto...
allora esiste una petizione...
per quanto dice il nostro amico...petizione per vietare almeno i botti più pericolosi....facciamo chiarezza...
chi farebbe questa legge...??
un altro di quei matusalemme che non sanno nemmeno cosa sia un fuoco d'artificio???
ma per l'amor de cielo....cmq leggete quanto segue....
si potrebbe anche essere d'accordo...ma se e soltanto se la legge fosse fatta da persone davvero competenti....ovvero PIROTECNICI....NON POLITICI....


"Con l'esplosione dei fuochi d'artificio e dei botti di capodanno sono almeno quattrocento i cani che hanno perso la vita, e altrettanti sembrano essere i gatti. Un bilancio che ha indotto l’Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) a lanciare la campagna 'Vietiamo i botti assassini'. E' attiva una petizione on line per chiedere al governo di vietare per legge i botti assassini responsabili di tante inutili morti di animali ed anche di umani. La petizione, può essere firmata fino al prossimo mese di ottobre quando le firme saranno consegnate al presidente del consiglio e ai gruppi parlamentari di tutti i partiti in modo che si possa trovare una soluzione per il Capodanno 2010.

La petizione si può firmare a questo link:

http://www.firmiamo.it/noaibottidicapodanno
(Se il link non dovesse funzionare, prova a farne copia/incolla sul browser) "




Ora invece caro amico SILENZIO....vorrei sottoporti un video...

e poi esprimiti a riguardo..senza polemica alcuna...ma non pensi che questo sia una cosa più grave...?
si parla di zoo....
vogliamo vietare i fuochi...perchè tutti i fuochi fanno cmq un botto....a parte coni e stelline....

beh dimmi e che cosa c'è di bello e moralmente giusto in uno zoo....lo zoo non è un canile...non è un gattile o un centro di recupero per animali abbandonati....vero??
perchè gli zoo continuano a esistere...cos'ha un leone in gabbia...o 10 pinguini...in 30 metri quadrati all'acquario di genova...??
certo non li maltrattano ma non sono anche quelle povere bestie...???
ah però forse...lo zoo è giusto perchè così...i bambini scemi possono andare a vedere la giraffa dal vivo....e la scimmietta con i jeans e il pannolone....
no scusa...guarda....non ci siamo se andiamo a parlare di rispetto agli animali , non ci siamo proprio....in questo mondo di rispetto per gli animali non ce n'è proprio per niente....e i fuochi non posso nemmeno essere giudicati la punta di un ice-berg anzi....forse noi siamo solo un chicco di ghiaccio....siamo sempre tra i problemi perchè cmq creiamo un disagio di fatto però , ci sono cose ben più importante da sistemare per dare agli animali la loro dignità....


guarda questo video...


http://www.youtube.com/watch?v=5fEFv5Box8E&feature=player_embedded


saluti a tutti....
avatar
matteoparma
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 759
Età : 39
Residenza : Parma
Data d'iscrizione : 13.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da GANGE il Mar 27 Ott 2009 - 1:11

matteo concordo pienamente con te !!!!!! ma non cercare niente tanto nessuno di noi smetterà di sparare !!!! anche io ho 2 cani che tratto come dei figli ma questo non vuol dire che non sparo la notte di capodanno perchè loro si spaventano più tosto prendo degli accorgimenti per farli soffrire meno possibile ma di non sparare neanche ne voglio sentire parlare!!!!!!!!!!!!!!!!!!! matteo hai gia detto tutto cio che era da dire il nostro amico silenzio ha avuto le sue risposte che penso possano bastare anche a lui per farlo riflettere prima di discriminare la PIROTECNICA visto che qua non parliamo solo della sparata di fine anno ma si parla di ARTE ma forse il nostro amico è poco informato su questo non sa cosa vuol dire il lavoro la fatica è l'impegno delle persone che lavorano nel settore forse pensa che la pirotecnica finisce alle 00:30 dell'ultimo dell anno........ comunque per me possiamo pure chiudere questa discussione se me ne date conferma
avatar
GANGE
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2950
Età : 32
Residenza : Sicilia Messina
Data d'iscrizione : 26.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Ott 2009 - 8:26

Anzitutto vi ringrazio per la maturità dimostrata. Non credo che il post vada chiuso. Finchè mantiene una linea di questo tipo, credo sia solamente positivo e costruttivo Wink
Ora sono le 8:24 e non posso rispondere a tutti gli interventi. Devo correre a scuola Smile.
Appena torno cercherò di rispondere nel modo più approfondito possibile.
A dopo.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Ott 2009 - 12:03

Sono tornato. Provo a rispondere a tutto.

@ricky 36
-bè, partendo dal presupposto che non penso sia questo il luogo adatto a certe discussioni,-

E perchè no? Sono in casa vostra, è vero. Ma non credo che per questo non si possa parlare anche degli argomenti a sfavore. In fondo siamo in democrazia. Almeno così ci raccontano. Sfruttiamola. Anni fa, in Italia, se dicevi qualcosa contro al pensiero del regime, finivi male.

-ma stando al tuo ragionamento, dovremmo finire qui la nostra passione, scordarci dell' ultimo dell' anno, perchè in ogni luogo e in ogni posto c'è un animale. ma la nostra libertà? cioè, dovremmo rendere liberi i cani e altri animali dai nostri "botti" ma rendere noi "muti"?-

Ricky, forse non ti accorgi della grande contraddizione che dici. Pensaci bene... La nostra libertà? La tua libertà è un diritto fondamentale. Quanto lo è quello di ogni altra razza vivente. Noto solo una grandissima differenza. In un caso, parliamo di libertà a festeggiare, a... "divertirsi". Nell'altro caso parliamo della libertà alla vita. Credo siano due cose differenti.

-tutto questo capita una notte, non tutto l' anno-

Purtroppo non è vero. Fosse così, quasi chiuderei un occhio. Purtroppo dalle mie parti cominciano già di questi tempi...

-nei fuochi c'è racchiusa anche la storia italiana, ci sono anni di studi, è una passione che prende a cuore molte persone, uomini e donne.-

è vero ricky. Purtroppo nella tradizione della spagna c'è racchiusa la corrida. Le tradizioni non sempre sono una cosa indice di cultura e di "morale"... Credo che quest'esempio basti.

-so che probabilmente non saremo daccordo, ma ti ho risposto in maniera sincera e senza creare polemiche.-

Quello che mi importa è il confronto. Grazie.

@matteo.

-Personalmente non smetterò di fare i fuochi non dimenticamndo l'amore che nutro per ogni tipo di animale...-

Talvolta la vita ci mette di fronte a delle scelte. Sono nato come "amante degli animali". Avevo sempre qualche animale in casa. Conigli, gatti, topi, piccioni, rospi, criceti, tartarughe. Di tutto. Li tenevo rinchiusi in delle gabbie e talvolta li trascuravo. A 12 anni mi sono reso conto che in c'era qualcosa che non andava. Ho capito che l'amore per gli animali non era quello che avevo io. Quello era schiavismo, era possessione, era violenza. Era puro egocentrismo. Il 26 dicembre di 5 anni fa, ho smesso di mangiare carne. Avevo 12. Sono diventato vegetariano, e ho smesso di tenere animali rinchiusi. Sono contro ogni commercio di vite. Un animale non si compra. Il commercio di uomini esisteva migliaia di anni fa. è -quasi- terminato. Dovrebbe terminare anche quello di animali. Sono contro la vivisezioni, e chiaramente, contro ogni sorta di zoo. Hai ragione su quel che dici dopo. Allo zoo, o al circo, MAI andato (forse una volta quando ero un bambino nelle mani di mamma è papà) e mai andrò. Gli animali non so quanto si divertono a fare losche coreografie. Sono contro caccia e pesca. Si chiama coerenza. Mi sono semplicemente chiesto.. Ami gli animali? se si, questa cosa va contro tutto ciò che fai. A te la scelta.

-la pirotecnica non è un'azione maligna di chi vuole male agli animali...è un'arte....una tradizione....-

Ci mancherebbe. Ne sono certo. Ho già risposto riguardo la tradizione.

-Però vedi...ci vuole un po' di apertura mentale...non si può boicottare una tradizione , un'arte...una passione...-

Oltre quello già detto, voglio fare un'annotazione. Tempo fa, lessi di una persona che a teatro torturava un astice, e tramite una sorta di microfono con un amplificatore potente, faceva sentire al pubblico le piccola "grida di dolore" del povero astice. Anche quella viene considerata arte. Anche la corrida. Il punto è che l'arte non dovrebbe scavalcare la sensibilità delle persone, degli animali, o danneggiare le cose. L'arte è soggettiva. Ci sta. Quel che non ci sta è quando invade la sfera degli altri...
Anche personalmente, non ho molta voglia di sentire un esplosione in pieno giorno quando magari mi sto riposando o sto facendo un'altra qualsiasi attività. Non ho voglia di sentire continui "bombardamenti" nei giorni di natale. I bombardamenti -veri- stanno in oriente. e la non credo amino molto i botti. Credo apprezzino molto di più il silenzio. ed è doppiamente brutto quando un esplosione potente squarcia il silenzio in quel modo.

-Però rendiamoci conto che di cose che sarebbero da vietare ci sarebbe pieno il mondo.
queste sono cose che succedono ogni giorno...e sono molto più degne di una legislazione...
ma tutto fa comodo...perchè c'è gente che si è inventata un lavoro , chi ci mangia da anni...., perchè fa comodo....si trovano 1000 scuse....-


Siamo totalmente d'accordo. Cominciamo.

@gange
-ma non cercare niente tanto nessuno di noi smetterà di sparare !!!-

Non ho la presunzione di convincere nessuno. Mi limito a parlare.

Per le altre questioni gange ho risposto sopra. Ripeto inoltre, che mi sembra totalmente sbagliata l'idea di chiudere. Stiamo discutendo. Civilmente. Ci stiamo confrontando. In alcuni posti del mondo questo non è possibile. Apprezziamo la democrazia e sfruttiamola. Apprezziamo la "libertà" che ci è concessa.


Spero di non avervi annoiato. Un grazie soprattutto a matteo per la sua risposta. Ci scorgo una bella sensibilità.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da GANGE il Mar 27 Ott 2009 - 14:30

sai perchè l'idea di chiudere perchè tanto tu la pensi in un modo noi in un altro..... è semplicemente inutile stare a discutere di quest'argomento occupiamo solo spazio nel forum perchè tu rimarrai sicuramente della tua idea e noi della nostra a te non piace il rumore noi invece cerchiamo i petardi più potenti che facciano più rumore possibile SEMPRE NELLA LEGALITA' poi il fatto che da te incominciano a sparare gia in questo periodo quelli sono bambini che si divertono non sono certo persone come noi te lo garantisco ! di dove sei ?
avatar
GANGE
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2950
Età : 32
Residenza : Sicilia Messina
Data d'iscrizione : 26.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da piromen il Mar 27 Ott 2009 - 14:51

premetto che non ho animali, però quello che dici è in parte vero, ma bisogna considerare che i botti di fine anno per quanto mi riguarda è una passione che non può smettere di certo perchè ci sono gli animali, cioè ci rendiamo conto delle persone che abbandonano i cani per le autostrade per andarsene in vacanza, di esempi ce ne sarebbero tanti altri, allora io mi chiedo è possibile che quella mezzoretta o poco più di botti bisogna per forza vietarla, in fin dei conti è nulla rispetto a chi maltratta gli animali,il abbandona,i circhi che il sfruttano, o chi addestra i cani a combattere fra di loro.
avatar
piromen
Utente Esplosivo - Veterano
Utente Esplosivo - Veterano

Numero di messaggi : 1791
Età : 24
Residenza : Veneto
Data d'iscrizione : 01.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Ott 2009 - 15:04

Ma avete letto la mia risposta?

Piromen, è vero, ci sono bestie parlanti che abbandonano i cani quando vanno in vacanza. Siamo d'accordo. Sono da combattere, senza ombra di dubbio. Come ho detto a matteo, cominciamo a farlo. Ognuno, nel nostro piccolo, per qualcosa di migliore per tutti.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Ott 2009 - 19:28

caro silenzio, tu parti dal presupposto di avere un confronto e un dialogo. ma a me sembra più una discussione a senso unico. tu parli da animalista convinto e noi parliamo da pirotecnici convinti. secondo il mio parere non puoi saltare fuori dal nulla e venirci a raccontare un sacco di malignità che accadono ai nostri animali. parli di gabbie come metodo di schiavitù per gli animali (mi riferisco alle gabbie o acquari di casa) ma tu preferisci una tartaruga in un rettilario/ acquario oppure morta? e come dice matteo, che ha dato una casa ai suoi gatti (tu sicuramente non accetti, ma la consideri una gabbia gigante, lo so) secondo tè era preferibile lasciarli in strada e trovarli un giorno schiacciati sull' asfalto? senza un nome e senza dignità? tutte le torture e malignità le disprezzo anche io, ma noi non siamo in questo forum a parlare di caccia, di cucina, di gabbie o quant' altro renda la vita nulla agli animali. cioè, noi non è che ci alziamo la mattina tiriamo un tonante da 3" sperando di uccidere più animali possibile. fai esempio tra noi e la corrida, quella è nata per umiliare e uccidere i tori! la pirotecnica sai perchè è nata? noi portiamo avanti una passione che non è nata per uccidere animali ma per creare entusiasmo e felicità a molte persone. quello che dice gange è giusto, detto in maniera brutale, ma senza giri di parole, ha detto puramente la verità: nessuno di noi smetterà mai di sparare!. più che rispettare le distanze di sicurezza non possiamo fare e le distanze sono prese da, boschi, fattorie e quant' altro, noi spariamo da prati o campi, non da boschi e non da dentro le fattorie. seguendo il tuo ragionamento da animalista, dobbiamo anche stare attenti a non calpestare, ragni, formiche, vermi, cavallette ecc..? perchè piccoli quanto vuoi, ma sono sempre esseri viventi è! quando vai in macchina, o in moto o in bici stai attento a schivare tutti i moscierini, api, mosche o farfalle? eppure se ne uccidono a milioni, manda una mail alle case costruttrici di automobili dicendo a loro di creare dei cuscini o delle reti che non rechino danni a questi animali. oppure tu difendi solo gli animali "commerciali"? tu sei un animalista convinto di certo io non critico una tua idea o la giudico, ma nemmeno tu dovresti fare una morale a noi. perchè come ti ripeto, la nostra passione non è nata per uccidere animali.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mar 27 Ott 2009 - 23:55

-tu parli da animalista convinto -
E chi ha detto che sono animalista? Non mi colloco in questa categoria.

- ma tu preferisci una tartaruga in un rettilario/ acquario oppure morta?-
Questa è una domanda molto tosta. Non so risponderti. Forse nel caso della tartaruga meglio il terrario.

-tu sicuramente non accetti, ma la consideri una gabbia gigante, lo so-
Toppato. Vivo felicemente con due bei cani. I cani e i gatti vivono bene in ambienti domestici.

-noi non è che ci alziamo la mattina tiriamo un tonante da 3" sperando di uccidere più animali possibile. -
Mi sembra ovvio.. Non ho mai pensato niente di simile. Ci mancherebbe. Conosco tuttavia dei ragazzini che hanno messo uno di questi cosi nel sedere di una gallina (purtroppo è vero..) Dovete però accettare che è un effetto indiretto.

Io sto attento ad ogni forma di vita. Sia essa un ragno, sia essa un umile filo d'erba. è sempre vita. Ove mi è possibile evito di uccidere.

Parli delle macchine. Però vedi... noto una differenza. In diritto le macchine sono considerate un bene di prima necessità. I botti no. La macchina ci è utile, un botto che utilità ha?

Un saluto.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da fireworks4ever il Mer 28 Ott 2009 - 9:53

Ho notato una cosa ma come mai i Cani non hanno paura dello sparo dei fucili da caccia???
avatar
fireworks4ever
Utente professionista
Utente professionista

Numero di messaggi : 658
Data d'iscrizione : 17.04.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 11:23

fireworks4ever ha scritto:Ho notato una cosa ma come mai i Cani non hanno paura dello sparo dei fucili da caccia???

No, non è proprio così. Anzitutto non sono informato sull'argomento. Però posso dirti che moltissimi cani hanno paura dello sparo del fucile e pertanto devono seguire un addestramento atto a far placare questa paura, che tra l'altro non è niente di semplice. Però non sono bene informato.
Comunque credo potrete concordare con me che un conto è uno sparo del fucile uno e singolo, un conto è una guerriglia... Credo l'effetto psicologico sia differente.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da GANGE il Mer 28 Ott 2009 - 11:38

gurda io sono un cacciatore e come detto sopra ho 2 cani da caccia che non hanno mai avuto paura degli spari del fucile e se pensi che lo sparo del fucile sia un singolo sparo ti sbagli di grosso ci sono fucili semiautomatici che sparano 3 colpi uno dietro l'altro (e che addirittura sono in grado di spararne 6 e altri che ne sparano fino a 9 ma cio non è consentito dalle legge in italia) poi in alcuni ambienti di caccia ci si ritrova 3/4/5 cacciatori e se passa uno stromo di uccelli e si spara tutti insieme a 3 colpi ciascuno viene fuori una bella scarrica e normalmente i cani non si spaventano propio ansi sono contenti e dopo gli spari incominciano subito la sua ricerca per il recupero della preda ! tu pensi che portare a caccia un cane sia un sorta di maltrattamento...... mentre non sai con quale entusiasmo partono i cani quando li vado a prendere alle 4 del mattino e come fremono e non vedono l'ora di arrivare nel posto di caccia
avatar
GANGE
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2950
Età : 32
Residenza : Sicilia Messina
Data d'iscrizione : 26.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 13:00

-gurda io sono un cacciatore-
Matteo? Sei sparito?

-e se pensi che lo sparo del fucile sia un singolo sparo ti sbagli di grosso-
Effettivamente hai ragione. Non ho una grande cultura in queste cose distruttive. Preferisco conoscere qualcosa a favore dell'evoluzione. Grazie comunque dell info.

-poi in alcuni ambienti di caccia ci si ritrova 3/4/5 cacciatori e se passa uno stromo di uccelli e si spara tutti insieme a 3 colpi ciascuno viene fuori una bella scarrica e normalmente-
Che bello scenario. Dei passeri volano felici e qualcuno ne cade gù. Quindi mi vuoi dire che capodanno è paragonabile a qualche colpo di fucile insieme?

-e normalmente i cani non si spaventano propio ansi sono contenti -
Ovvio. Sono addestrati per la caccia. Con questa affermazione vuoi dunque dire che tutti i cani se ne fregano altamente dei botti?

Matteo sei sparito? Gradirei sentire un tuo intervento.
-
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da GANGE il Mer 28 Ott 2009 - 14:11

dai matteo intervieni così lo fai contento brigati però che fra poco chiudo e cancello questa discussione che è propio inutile !!!! mi dispiace per te silenzio ma qua siamo tutti a favore dei fuochi sei capitato mele mai nessuno di noi andrà contro i fuochi puoi dire tutto quello che vuoi W I FUOCHI W I FUOCHI W I FUOCHI cheers cheers cheers
avatar
GANGE
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2950
Età : 32
Residenza : Sicilia Messina
Data d'iscrizione : 26.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 14:30

Perchè chiudi e cancelli? Faccio così scomodo? è una bellissima conversazione, perchè chiuderla... Dai modo anche agli altri di esprimersi.

Non sarei così sicuro che tutti la pensano come te comunque...
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da GANGE il Mer 28 Ott 2009 - 14:40

ma non vedi che gli altri scrivono nelle altre discussioni e in questa siamo sempre i soliti a scrivere e per giunta sempre le solite cose? ancora non hai capito allora qua AMIAMO I FUOCHI E LI LODIAMO NON CI ANDIAMO CONTRO in serata sarà chiusa la discussione !!!
avatar
GANGE
Amministratore
Amministratore

Numero di messaggi : 2950
Età : 32
Residenza : Sicilia Messina
Data d'iscrizione : 26.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 14:47

Ma perchè dovresti chiudere scusa? Abuso di potere? Non ci sono i presupposti. Se ci sono spiegameli a chiare lettere perchè io non li vedo. Nel vostro regolamento c'è scritta questa cosa.

Moderatori:
• La figura del moderatore è necessaria non solo per garantire il rispetto del regolamento ma anche per cercare di mantenere tutte le discussioni costruttive e per garantire comunque il rispetto delle opinioni altrui.

Chiudere la mia discussione va contro quel punto in grassetto.
Inoltre l'unico punto a cui ci si potrebbe attaccare sarebbe questo:

In questo forum sono vietati:

• Atteggiamenti e/o posizioni di contestazione palesemente ostili e provocatori nei confronti degli amministratori, moderatori e degli altri utenti del forum e incitamenti a trasgredire le regole del forum.

Ma credo di rispettare a pieno anche questa regola.

Spero che gli admin non diano il permesso di chiudere e che il confronto possa continuare.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da le botte il Mer 28 Ott 2009 - 17:59

penso che sia stato detto molto.
ti chiedo solo dove abiti e se sei mai stato in campania.
vedi lì sparano in ogni periodo dell'anno e non solo a capodanno. e non parlo di ragazzini con mefisto o cose simili. ti parlo di spettacoli fatti da aziende pirotecniche più o meno famose. ebbene non ho mai visto animali impazziti o morti dalla paura. probabilmente sono abituati e non gli fa nessun effetto.
la conclusione è che dovremmo sparare più spesso e non solo a capodanno
avatar
le botte
Utente professionista
Utente professionista

Numero di messaggi : 494
Età : 43
Residenza : Lazio
Data d'iscrizione : 14.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 19:08

ottima idea le botte...
concordo a pieno con gange, chiudiamo la discussione...
la forma di vita del filo d'erba mi ha davvero sbalordito... quando vedi un giardiniere che taglia il prato, chiama un' autorità di p.s, perchè va denunciato, sta uccidendo migliaia di forme di vita.
sposti pezzi di post, rispondendo a cose che ti interessano e che sai rispondere, le altre le ignori.. dici di avere un confronto con noi, ma cerchi consensi o aiuto da altri utenti. dici che la macchina è un bene di prima necessità?! ma perchè ti è comoda, eppure inquina e crea morti, animali e umani. ma dai ma basta con sta ipocrisia. i botti hanno l' utilità di far DIVERTIRE. ma che confronto cerchi? qui tra di noi nessuno smetterà mai di sparare.
W I FUOCHI!
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 19:18

Qui il rispetto per l'opinione altrui sta venendo meno. Come puoi sfottermi se ritengo che un filo d'erba sia vivo? Qua è questione di cultura e di un minimo di sensibilità. Voglio dire... Apri un qualsiasi libro a tema e scoprirai che un filo d'erba è vivo...
Non cerco consensi, non ne ho bisogno. Ho imparato a crearmi una personalità. Se credo in qualcosa mi faccio anche ammazzare. Zitto non ci sto. Parlo. Con il massimo del rispetto che si può avere e la massima educazione.
Cerco di rispondere a tutto. può sfuggirmi qualcosa...
Il divertire è soggettivo. In Italia molte persone non la pensano come voi. Bisognerebbe avere rispetto per queste...


-ebbene non ho mai visto animali impazziti o morti dalla paura.-
Manco io mai visti. Sono dati e non messi li a caso. Ho visto però che
«negli ultimi 10 anni - spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - si sono registrate in Italia 13 vittime e oltre 10.000 feriti dovuti a botti e petardi esplosi la notte del 31 dicembre; di questi ultimi un numero enorme riporta lesioni permanenti, ustioni e ferite gravi. Una carneficina che va fermata ad ogni costo. I Comuni di tutta Italia - prosegue Rienzi - se vogliono porre un freno a morti e feriti, devono vietare definitivamente i botti di Capodanno, nelle piazze come nelle abitazioni private, emettendo apposite delibere e predisponendo controlli serrati e sanzioni salatissime contro i trasgressori.».

martedì 1 gennaio 2008

Mi sembra si possa evincere che è un divertimento un po' particolare..
Sembra di leggere quei numeri di guerra, di stragi...
Sbaglio?
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 20:05

"Il divertire è soggettivo. In Italia molte persone non la pensano come voi. Bisognerebbe avere rispetto per queste..."
questo è un forum creato per appassionati di fuochi artificiali, dove tutti condividono la stessa passione e se entri si presuppone che tu abbia il rispetto per tutti noi e le nostre idee. con questo concludo.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Ospite il Mer 28 Ott 2009 - 20:12

Ho per caso mancato di rispetto? Ho insultato? Ho accusato? Io sto solo mostrando. Mi limito a quello.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Confronto sui botti.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum